A un “balcone” dalla Svizzera

Era fine Maggio quando su Instagram vidi una mia amica postare parecchie fotografie di tale “Balcone d’Italia”. La questione mi incuriosì e decisi di andare ad informarmi sulla strada da percorrere e su ciò che avrei potuto vedere una volta raggiunta questa località.

A MENO DI DUE ORE DA MILANO

Il Balcone d’Italia è una gita che si può tranquillamente fare in giornata, tanto è vero che partendo da Milano (e dintorni) ci vuole all’incirca un’ora e mezza per raggiungere la sommità della montagna su cui è posizionato questo ‘balcone‘.

Consiglio!!! Cercate di partire da casa relativamente presto la mattina e di rientrare in un orario in cui non ci sia il rischio di trovare traffico poiché, per raggiungerlo, non esiste alcuna autostrada e di conseguenza il rischio è quello di fare la nostra fine: 4 ore e mezza di auto, al ritorno, ci sono più che bastate, credetemi.

CHE STRADA DEVO PERCORRERE?

Partiamo dal presupposto che il Balcone d’Italia si trova sul Monte Sighignola che ha un’altezza di 1320 m. Questo monte è posizionato al confine tra Italia e Svizzera, esattamente lo stesso confine in cui è posizionato il Balcone stesso.

La linea di confine tra i due paesi è delineata da due differenti terrazze sulle quali spiccano da un lato la bandiera italiana e dall’altro quella Svizzera.

Il mio consiglio è di andare su questa bellissima terrazza in una giornata limpida e in cui il sole faccia da protagonista poiché, se così non fosse, rischiereste di perdervi il 99% della bellezza di questo posto.

Una volta giunti sulla cima della montagna troverete un parcheggio (se non arriverete troppo tardi) che è completamente gratuito.

COSA SI VEDE AFFACCIANDOSI DALLA TERRAZZA?

Avendo noi trovato una bellissima giornata, senza nemmeno mezza nuvola, abbiamo avuto la fortuna di poter ammirare sia il Monte Rosa che il Monte Cervino.

In queste giornate è anche possibile ammirare il grande spiazzo che comprende i laghi Ceresio, Lugano, Lago Maggiore e anche il Lago di Como.

Sulla cima del Monte Sighignola, appena giunti al Balcone, troverete un piccolo ‘chioschetto‘ che vende bibite, acqua, piadine e panini caldi e freddi. I prezzi sono molto modici e per un pranzo al volo vi assicuro che non potrete desiderare una visuale migliore.

Il mio consiglio è quello di pranzare presso il chiosco o se ne avrete la possibilità portarvi un pranzo al sacco; così facendo potrete stendere un telo nello spiazzo situato sul retro del parcheggio e pranzare godendo di una visuale unica nel suo genere.

Nel primo pomeriggio ero tornata in auto ed ero scesa dalla montagna così da poter fare una piccola visita alla città di Como e al Lago omonimo.

Un pensiero riguardo “A un “balcone” dalla Svizzera

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...