Tour di Milano MiBike

Non poteva mancare una pagina inerente alla città in cui vivo, quella città in cui trascorro gran parte dei miei week-end e che, proprio per questa ragione, credo di poter consigliare a tutti coloro che non l’hanno mai visitata o che non hanno mai approfondito la sua visita.

Milano di per sé è una città cosmopolita, ha tantissimi pregi, ma che sono compensati da una miriade di difetti. Questa città è una meraviglia da Aprile fino a Settembre, ma nei mesi non elencati tende a diventare un città completamente grigia e cupa. La reputo una città abbastanza sporca, anche disordinata, non economica, affatto direi, ma che comunque possiede tesori di un inestimabile valore.

Questo tour che vi vorrei proporre io l’ho compiuto in una calda domenica autunnale. Risulta abbastanza sfiancante poiché viene effettuato interamente in bicicletta, ma proprio per questo ritengo che sia il modo migliore per vedere tutto ciò che questa città ha da offrire.

Iniziamo con la prima tappa dell’itinerario : la bellissima Gae Aulenti; la Piazza dista appena due fermate di metropolitana dalla Stazione Centrale e per raggiungerla con i mezzi dovrete scendere a Garibaldi.

Piazza Gae Aulenti è stata inaugurata non molti anni fa, nel 2012 per la precisione ed è diventata da subito l’epicentro della movida milanese. In questa zona possiamo scorgere i veri e propri grattacieli milanesi che permettono di immergersi nello skyline. Quello più imponente della zona è la Torre Unicredit che, con i suoi 231 metri, vince il premio come grattacielo più alto d’Italia.

Sempre in questa zona vi imbatterete in una delle abitazioni più fotografate d’Italia : il famosissimo Bosco Verticale, luogo in cui vivevano Fedez e la Ferragni. Questa struttura è composta da due palazzi imponenti a forma di parallelepipedo che sono ricoperti da ben 2000 specie di vegetali differenti.

Spostandoci da questa zona iniziamo ad andare verso una zona ancor più centrale della città e raggiungiamo la Pinacoteca di Brera. Sin dal suo ingresso nel cortile non si può che rimanere abbagliati dalla maestosità e dalla meraviglia di questa architettura. Se doveste però recarvi a Milano per una sola giornata, vi sconsiglio, per quanto possa essere interessante, far visita al museo poiché ruberebbe gran parte del vostro tempo.

Superato il Quartiere di Brera giungiamo nel centro assoluto di Milano : Piazza del Duomo. La distanza è di circa 5 minuti in bicicletta, ma questa zona vi permetterà di assaporare tutte le vie che vi condurranno in Piazza. Che voi arriviate da Via Torino o da qualche altra zona, sarà vostro compito attraversa Galleria Vittorio Emanuele, che a mio avviso rimane una delle architetture più belle e maestose di tutta la città.

Conclusa la traversata della Galleria vi troverete faccia a faccia con Il Duomo, nonché con migliaia di piccioni che circondano e riempiono la Piazza. Il Duomo di Milano è definito il più imponente edificio gotico dell’intera penisola italiana, nonché la terza Chiesa Cattolica in Europa per grandezza. Se doveste avere la fortuna di trovare una bella giornata vi consiglio di fare un’escursione sulle guglie della cattedrale così da poter ammirare a pieno lo splendore della Piazza.

Passiamo ora alla tappa successiva, un must per i milanesi : Il Castello Sforzesco. Da Piazza del Duomo, imboccando Via dei Mercanti, vi ritroverete nella strada dello shopping milanese che vi condurrà proprio al Castello. La strada non è brevissima, ma con una piacevole pedalata abbiamo ammirato angoli di Milano che, anche noi che siamo del posto, non conoscevamo.

La prima cosa che vi balza all’occhio appena vi avvicinerete al Castello sarà la Torre posizionata appena dietro la fontana all’ingresso. Credo che quasi allo stesso livello del Duomo, anche il Castello si può vantare di essere uno dei monumenti più famosi, nonché più visitati di tutta la città. Al suo interno ho potuto visitare : il Museo di Arte, la Pinacoteca, il Museo Egizio e l’Armeria.

Conclusa la visita al Castello, mi sono diretta verso il “polmone verde” della città : Parco Sempione. Possiamo considerarlo quasi come un parco in stile londinese o americano : laghetto, pista ciclabile, pista per i pattini, area palestra e tanto altro ancora. Nonostante Milano non si possa definire una città pulita, questa zona è relativamente ben curata rispetto a molte altre.

Buttando un occhio qua e là potrete adocchiare diverse strutture come :

  • Il Palazzo di Arte de La triennale (che offre a mio avviso, che la frequento spesso, una delle terrazze con la vista più bella di tutta la città)
  • L’Arena Civica
  • L’Acquario Civico
  • L’Arco della Pace

L’Arco della Pace si trova in una delle zone milanesi in “aperitivo” è il soggetto principale. L’arco infatti delinea la fine del Parco e l’inizio del rinomatissimo Corso Sempione, lungo il quale troverete decine e decine di cocktail bar che potranno offrirvi alcuni tra i migliori aperitivi a buffet dell’intera metropoli. Il Corso è abbastanza lungo, ma nulla di impossibile da percorrere a piedi o in bicicletta.

In ultimo, ma non per importanza, anche se rimane una delle mie zone preferite di tutta Milano, vi consiglio di fare un salto alla Darsena Naviglio Grande. Da Parco Sempione ho fatto una pedalata di circa 4 km per raggiungere questa zona, ma se non avrete tempo o sarete stanchi vi basterà scendere a Porta Ticinese con la metropolitana. Questa zona è, a mio avviso, il posto migliore per ammirare il tramonto in estate. Inoltre ci troviamo anche in uno dei quartieri preferiti dai milanesi imbruttiti, i quali vi trascorrono intere giornate passeggiando lungo le rive del fiume o sorseggiando uno spritz in compagnia.

Il percorso che vi ho proposto dura circa una decina di chilometri se fatto interamente a piedi o con una bicicletta a noleggio. Diversamente, se non siete grandi sportivi, potrete comunque acquistare un giornaliero della metropolitana e compiere il giro della città con questa, alternandola, alle volte, al tram (mezzo caratteristico di Milano).

Una tappa in più? Perché no!

Nel percorso che ho fatto questa volta mi sono sbadatamente dimenticata di inserire una delle mie zone preferite : City Life!

City Life è la Milano moderna che più moderna non ce n’è. Ci sono anche qui, come in Gae Aulenti, una dozzina di grattacieli, case all’ultima moda e molto costose e un centro commerciale non per tutte le tasche. Potrete ammirare dal basso verso l’alto una triade di grattacieli che, la prima volta che ho visto, mi ha lasciata senza fiato. Inoltre reputo che questa sia ancora una delle zone “incontaminate” della città, molto ben tenuta, di conseguenza ottima per una bella passeggiata all’aria aperta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close