SENTOSA ISLAND

Sentosa Island, che tradotto in italiano significa “pace e tranquillità” e un’isola di circa 500 ettari che si trova al largo della costa di singapore in cui vi ho parlato cliccando sul nome della città.

L’isola ad oggi è considerata artificiale, ma nella verità lo è solo in parte; ad oggi è stata rimodellata dalle mani dell’uomo e da tutto il turismo di massa che vi fa visita ogni anno.

Quest’isola nasce anni e anni fa, precedentemente era conosciuta con il nome di “Pulau Belakang Mati” ovvero “L’isola dopo la morte”, luogo che venne usato come fortezza durante la Seconda Guerra Mondiale.

Artificiale, divertente, turistica, affollata, colorata, caotica e tanti altri aggettivi che vi possono venire in mente, andrebbero a pennello su questa Isola. Per mia esperienza personale vi consiglio assolutamente di andare a far visita a questa Isola.

Come raggiungerla

Per arrivare a Sentosa Island il modo più semplice è quello di prendere la funivia che la collega direttamente alla città di Singapore; la funivia è a sua volta collegata da una passerella pedonale e anche da une stupenda monorotaia. La strada per raggiungere Sentosa non è molto lunga, ma ad ogni modo vi consiglio di tenere buona un’intera giornata per visitare bene tutta l’Isola.

Cosa ho trovato sull’Isola

Una volta messo piede a Sentosa mi sono sentita come una bambina al parco giochi. Qui ho potuto immergermi nel bellissimo mondo degli Universal Studios; visitare il Resort Worlds, la Tiger Sky Town, il regno degli insetti e delle farfalle (una delle attrazioni più belle mai viste prima). Potrete trovare un immenso acquario che fa invidia ad alcuni tra gli acquari più belli e grandi del mondo. C’è un bellissimo e grandissimo parco acquatico in cui potrete divertirvi tra gli scivoli. Ci sono delle spiagge per trascorrere un pomeriggio di relax e infine quest’isola sarà uno dei pochi modi che avrete per sfuggire dalla caotica città di Singapore.

Universal Studios

Si tratta di uno dei parchi a tema cinematografico più grandi del mondo, gemellato con quello americano, ma leggermente più piccolo, risulta comunque uno dei più belli in assoluto.

Il parco è suddiviso in 7 mondi ed è l’attrazione più visitata da gente di tutte le età: dai bambini agli adulti questo parco di divertimenti sarà in grado di far divertire chiunque.

Il mio consiglio è quello di acquistare il biglietto per il parco in anticipo in modo da evitare le code all’ingresso. Inoltre se la vostra intenzione sarà quella di fare più di un’attrazione sull’Isola, vi consiglio, come ho fatto io, di fare il “Sentosa Day Fun Pass” che vi permetterà di avere sconti su tutte le attrazioni dell’isola.

Trick Eye Museum

Questo è senza alcun dubbio il mio museo preferito, uno dei migliori che io abbia mai visto. In questo luogo dovrete far volare la vostra immaginazione e aprire i vostri orizzonti. Mi sono ritrovata dinanzi a disegni strani, dipinti sul muro, che vi permetteranno di immergervi in un mondo tridimensionale. Il mio consiglio è quello di fare visita a questo museo almeno in coppia così da farvi le foto l’un con l’altro.

Il mare dell’Isola

Qui il mare non è il massimo a causa del traffico marittimo tanto è vero che io non ci sono assolutamente entrata; una delle cose che mi è più piaciuta però è stata la visita all’isola difronte di Palawan Beach, raggiungibile solo tramite un ponte il legno sospeso. Una volta che vi troverete su questo ponte, sarete nel punto più a sud del continente asiatico.

M&M’s Shop

Anche qui, come ormai in molte grandi città, vi imbattere nel negozio di M&M’s, uno dei più grandi che io abbia mai visto. Non siamo ai livelli di quello in Piccadilly Circus a Londra, ma diciamo che anche questo sa farsi valere.

Essendo una catena, i prezzi sono esattamente uguali a quelli di tutti gli altri negozi, ma diversamente da quelli europei, qui avrete una gamma di gusti più ampia e molto più particolare.

Dove mangiare

Esattamente come a Singapore, anche qui mangiare è un vero lusso, i prezzi sono molto elevati, ci sono molto ristoranti però che offrono dei menù a prezzi molto accessibili.

Nel centro della piazza vi troverete immersi in una vera e propria “Corte del cibo” in cui i cuochi cucineranno i vostri piatti preferiti cucinati proprio lì, davanti a voi. Non avrete che l’imbarazzo della scelta: cucina cinese, sushi, cucina indiana, cucina malese.

Se decidete di andare a Singapore, nonostante questa non sia una delle attrazioni più economiche della zona, a mio avviso è assolutamente necessario prendere quella funivia e andare a svagarsi i su quest’Isola. Sarà un’esperienza indimenticabile.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...