Cinque Terre: consigli pratici

Le Cinque Terre erano sulla mia “Wish List” da anni, fino a quando nel 2019 non ci sono andata in occasione della festa della mamma. Entrambe avevamo una gran voglia di camminare nei vicoletti liguri contornati da quelle piccole casette tutte colorate ed eravamo certe che questo week-end non ci avrebbe affatto deluse. Partiamo dal principio… quali sono le Cinque Terre? Riomaggiore, Manarola, Corniglia, Vernazza e Monterosso.

Le Cinque Terre sono un connubio di cibo, mare, passeggiate, trekking, fotografie, aperitivi e chi più ne ha più ne metta. Un weekend è sufficiente se la sveglia è all’alba e si cammina per molti chilometri, così da non tralasciare nulla; se preferite invece prendervela con calma vi consiglio di prenotare per almeno 3/4 giorni, così da poter fare visita anche a qualche paesino nei dintorni delle terre.

Link di riferimento : http://www.parconazionale5terre.it/ | https://www.cinqueterre.com/

COME ARRIVARE

Le Cinque Terre sono comodamente raggiungibili da La Spezia o da Levanto. Entrambe le località distano circa 2 ore e 30 minuti da Milano, sono molto vicine alla Toscana e sono molto comode anche per tutti coloro che abitano nel Nord / Centro Italia. Io arrivo da Milano per cui ho parcheggiato l’auto presso il parcheggio della stazione di La Spezia e da lì ho preso il treno. La macchina qui è proibita, non dovete nemmeno prenderla in considerazione, nemmeno se avrete intenzione di alloggiare lì per 1 settimana. Il modo migliore per spostarsi da una terra all’altra è il treno.

TRASPORTI

Il treno per le Cinque Terre è molto comodo. Parte sia dalla stazione di La Spezia che da quella di Levanto, che sono i due capolinea della tratta e da qui compie un tragitto fisso, senza deviazioni. La tratta prestabilita è quella unicamente delle terre, per cui ovunque voi decidiate di scendere vi ritroverete a mettere i piedi su una delle Cinque Terre. Il treno è abbastanza frequente tra i 5 borghi, per cui non dovrete attende molto tempo alla stazione, ma vi consiglio comunque di tenervi a portata di mano la cartina con gli orari di passaggio.

QUI trovate la cartina con tutti gli orari e le tratte che vi verranno utili per programmare il vostro week-end alle Cinque Terre.

PERCORSI AUTOBUS

  • da La Spezia a Riomaggiore | da La Spezia a Manarola | da La Spezia a Monterosso | da La Spezia a Volastra;
  • da Corniglia al centro città (in alternativa alla scalinata “Lardarina”, 377 gradini);
  • da Manarola al piccolo parcheggio cittadino | da Manarola a Volastra;
  • dal centro di Riomaggiore al cimitero

QUI trovate la tabella con tutti gli orari degli autobus che vi verrano utili per programmare il vostro weekend alle Cinque Terre.

CINQUE TERRE CARD

La Cinque Terre Card permette l’utilizzo illimitato del treno nella tratta Levanto-La Spezia per tutta la giornata. All’interno della tessera avrete anche inclusi gli autobus e la navetta che vi condurrà dalla stazione di Corniglia fino al borgo. Il mio consiglio è quello di acquistarla, ma comunque vi conviene valutare voi, in base all’itinerario che deciderete di fare, se avrà senso o meno acquistare questa card.

COSTI CON LA CINQUE TERRE CARD

  • 1 giorno adulti: 16,00€
  • 2 giorni adulti: 29,00€
  • 1 giorno ragazzi (4-12 anni): 10,00€
  • 1 giorno senior (oltre i 70 anni): 13,00€
  • 1 giorno famiglia (due adulti con più di un figlio sotto i 12 anni): 42,00€

COSTI SENZA LA CINQUE TERRE CARD

  • treno Levanto-Monterosso: €4,00
  • accesso sentiero Monterosso-Vernazza: € 5,00
  • treno Vernazza-Corniglia: € 4,00
  • autobus Corniglia stazione-centro: € 3,00 A/R
  • treni Corniglia-Manarola, Manarola-Riomaggiore: € 4,00 + € 4,00
  • treno Riomaggiore-Levanto: €4

Totale: 28,00

QUANDO ANDARE

Le Cinque Terre sono molto belle in tutte le stagioni, ma data la montagna, i vicoletti stretti e i panorami colorati che potrete ammirare vi consiglio fortemente di fare visita al Parco Nazionale in un weekend di sole. Da Maggio a Settembre a mio avviso è la stagione migliore, ma il mio consiglio è quello di tenere ben controllato il meteo prima della partenza poiché con la pioggia o il cielo pieno di nuvole non vi godrete affatto la gita. D’estate, per quanto il sole scotti e le camminate sono infinite, avrete la possibilità anche di fare il bagno nelle acque azzurre di Monterosso.

Per altri consigli su dove dormire e dove e cosa mangiare vi consiglio di visionare il mio articolo 24 ore alle Cinque Terre. Si tratta di una mini guida di viaggio con un elenco dei miei ristoranti preferiti, hotel carini e con prezzi non eccessivi e altre tip di viaggio per chi alle Cinque Terre non ci è mai stato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...