Greenway: percorso di trekking sul Lago di Como

La Greenway è una bellissima tratta immersa nel verde della sponda Occidentale del Lago di Como. Nulla di eccessivamente faticoso, la Greenway è fattibile in tutte le stagioni, anche se in quelle estive i panorami sono più suggestivi e inoltre è adatta a tutti, grandi e piccini.

Informazioni utili:

  • Lunghezza del percorso: 10 km
  • Durata: 3 ore
  • Mezzi di trasporto: se sarete stanchi, raggiungendo la provinciale che è situata sotto ad ogni borgo avrete la possibilità di prendere l’autobus che vi condurrà al capolinea
  • Costo: gratuita
  • Cosa portare: zaini leggeri; acqua, fazzoletti e macchina fotografica
  • Dove mangiare: se volete portare il pranzo al sacco ci sono moltissimi parchi, soprattutto verso la fine, in cui potrete fermarvi a mangiare oppure anche dei piccoli scorci di lago. Diversamente se vorrete andare al ristorante dovrete raggiungere la fine della greenway raggiungendo Tremezzo

Itinerario e tappe

Lungo circa 10 km, il percorso della Greenway attraversa diversi borghi sconosciuti lungo la sponda del Lago: Colonno, Sala Comacina, Ossuccio, Lenno, Mezzegra, Tremezzo, Griante. Sia che voi partiate da Colonno, sia che preferiate partire da Griante, vi consiglio di lasciare la macchina a Bellagio e da lì prendere il traghetto fino a uno dei due punti di partenza.

1° Tappa: Colonno – Sala Comacina

La camminata che abbiamo fatto noi è iniziata a Colonno e da qui non abbiamo fatto altro che proseguire lungo il tragitto seguendo le varie indicazioni che i cartelli stradali ci davano. Un’altra cosa che potrete seguire saranno dei “tasselli” in ottone che sono posti lungo la strada e che vi indicheranno tutto il percorso dall’inizio alla fine. Il percorso che parte da Colonno e conduce a Sala Comacina vi permetterà di attraversare il centro storico e successivamente di avere un’ottima visuale sul paese.

2° Tappa: Sala Comacina – Ossuccio

Una volta raggiunta Sala Comacina, proseguendo la vostra camminata, vedrete un cimitero e successivamente la Cappella di San Rocco. Dalla Cappella di San Rocco avrete due opzioni: proseguire, oppure scendere la scalinata che vi condurrà fino al centro storico medievale di Sala Comacina. Proseguendo continuerete ad avere una bellissima visuale del Lago di Como.

3° Tappa: Ossuccio – Lenno

Entrando nel comune di Ossuccio vi troverete ad attraversare una strada statale fino a raggiungere poi la Chiesa dei Santi Giacomo e Filippo che ha un campanile a vela. Proseguendo vi troverete dinanzi ad un bellissimo scorcio che affianca il centro storico di Spurano (se volete visitarlo dovrete fare una deviazione per poi tornare sulla strada principale). Andando avanti incontrerete una stradina completamente fatta di ciottoli che vi condurrà al Santuario della Beata Vergine del Soccorso, fino ad arrivare, in fondo alla via, a Villa Leoni e a Villa del Balbiano.

4° Tappa: Lenno – Mezzegra

Entriamo dunque nel borgo di Lenno fatto prettamente da piccole viuzze molto strette e corte discese che vi conducono direttamente lungo alcuni scorci del Lago di Como. Man mano che proseguirete lungo la strada avrete la possibilità di entrare a Villa del Balbianello (aperta da metà Marzo a metà Novembre) oppure potrete proseguire fino al Lido di Lenno. Personalmente vi consiglio di entrare nella Villa del Balbianello poiché è davvero molto bella. Ad ogni modo, proseguendo per la greenway, vi imbatterete nella Torre medievale di Villa, nella Villa Aureggi, nel Battistero di San Giovanni Battista e in tanti altri monumenti.

5° Tappa: Mezzegra – Tremezzo

Una volta raggiunto l’imbarcadero di Lenno potrete poi risalire fino al Borgo di Mezzegra. Qui avrete la possibilità di vedere la Chiesa di San Giuseppe e la Chiesa Parrocchiale di Sant’Abbondio, dalla quale avrete la possibilità di ammirare un bellissimo panorama del Lago e delle zone circostanti. Proseguendo vi imbatterete nel borgo i Bonzanigo per poi sbucare a Palazzo Rosati una bellissima abitazione del XVII secolo.

6° Tappa: Tremezzo – Griante

Entrate poi nel borgo di Tremezzo e fate visita al centro storico di Bolvedro e continuate a scendere fino ad arrivare sul lungolago. Subito dopo questo borgo, piccolo, ma molto carino, arriverete a Villa “La Quiete” e proseguendo al Parco Teresio Olivelli. All’interno del parco troverete il complesso di Villa Meier e potrete anche continuare la vostra camminata nei borghi di Volesio, Balogno, Viano e Rogaro. La camminata prosegue poi giungendo nel centro storico di Tremezzo con i bellissimi portici e molti bar e negozi. Da qui, in circa 5 minuti di camminata, potrete andare a fare visita alla bellissima Villa Carlotta che ha anche un suggestivo Giardino Botanico.

7° Tappa: Griante

Finita la visita a Villa Carlotta si entra finalmente nel comune di Griante. L’ultima parte della greenway prosegue nel borgo di Cadenabbia e costeggia interamente il lungolago che vi permetterà di avere una bellissima visuale di tutte le ville del Lago di Como.

Some content on this page was disabled on 21 June 2021 as a result of a DMCA takedown notice from Lucia D’Addezio. You can learn more about the DMCA here: https://en.support.wordpress.com/copyright-and-the-dmca/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...